IQ – QUALITÀ ISTRIANA

 

L'IDA ha creato con il sostegno della Regione Istriana il simbolo IQ – Istrian Quality - Qualità istriana, per denotare visivamente il concetto qualità

Il simbolo IQ è stato registrato nel 2005 e nel 2006 sono stati definiti dei criteri di attribuzione e il simbolo è stato la prima volta attribuito alla malvasia istriana e nel 2013 anche al vino teran istriano.

Durante il 2018 si è lavorato sul brand della Regione Istriana attraverso il conferimento dell'IQ e sono stati definiti i criteri per l'attribuzione dell'IQ per l'olio extravergine d'oliva, per le bevande ad alto tasso alcolico (komovica, biska, ruda e medenica), il prosciutto istriano e il miele, al fine di creare un confacente processo di brand.

Il diritto di utilizzo del simbolo IQ viene assegnato ai prodotti e servizi di qualità sopra la norma, prodotti nati come risultato della tradizione istriana, del lavoro di ricerca e sviluppo, innovazione e creazione.

Lo scopo del programma di valutazione e consegna del segno IQ è:

  • Usare le caratteristiche della Regione Istriana ed evidenziare la qualità dei prodotti istriani siccome il concetto di terra o regione d'origine acquista sempre più importanza sul mercato internazionale
  • Stimolare lo sviluppo della produzione locale e delle tecnologie di produzione e la promozione delle stesse dalla zona concorrente
  • Stimolare la creatività e le innovazioni
  • Promuovere le Regione Istriana e il brand immettendo prodotti e servizi sul mercato regionale, nazionale, europeo e mondiale
  • Formazione continua e sostegno a coloro che usano e sono portatori del simbolo di qualità
  • Interconnessione delle istituzioni nel tentativo comune di usare il potenziale turistico della Regione Istriana nel processo di brand

Accanto all'IDA che è l'incubatore dei progetti, gli altri partner sono l'Agenzia per lo sviluppo rurale dell'Istria, l'Istituto per l'agricoltura e il turismo di Parenzo, la Regione Istriana, l'Assessorato all'agricoltura, la silvicultura, la caccia, pesca e la gestione delle acque, la Regione Istriana – Assessorato al turismo e la Vinistra.

Contatto: