Ricerca, innovazione e sviluppo

 

Nella prospettiva strategica e finanziaria dell'Unione Europea fino al 2020, la ricerca, lo sviluppo e le innovazioni rappresentano le principali priorità per uno sviluppo intelligente e sostenibile. Un'ulteriore facilitazione per la Croazia dopo l'entrata nell'Unione Europea è quella di usare i mezzi tramite i fondi strutturati. Ad esempio, soltanto tramite il programma operativo Concorrenza e Coesione fino al 2020 sono stati assicurati circa 5 miliardi di kune per rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione, destinati soprattutto a ditte nostrane, ad organizzazioni scientifiche e al settore pubblico, come sostegno per lo sviluppo dell'innovazione dell'infrastruttura e di nuovi prodotti, processi e servizi. In base a quanto detto, l'IDA continua ad investire in progetti di ricerca e sviluppo ponendo l'accento soprattutto sull'operato tramite il neofondato Centro per la ricerca del materiale della Regione Istriana METRIS e tramite il ben attrezzato Centro per la diffusione delle scienze e delle innovazioni della Regione Istriana.