L'economia nella Regione Istriana

La Regione Istriana, che da un punto di vista amministrativo ha 10 città e 31 comuni, nel 2018 ha ottenuto importanti risultati economici in Croazia, il che viene dimostrato dagli indici di forza produttiva delle Regioni pubblicato dalla Camera di Commercio Croata, in base ai valori medi registrati nel corso degli ultimi 3 mesi. Questo valore è del 29,3 % maggiore del valore medio in Croazia e mostra un incremento medio del 2% per la Regione Istriana in rapporto al 2017.

Secondo i dati disponibili per il periodo in questione, la Regione Istriana è in cima per quel che concerne i seguenti indicatori: PIL per abitante, per guadagno netto dell'imprenditore per lavoratore e per la diminuzione del tasso di disoccupazione.

Secondo gli ultimi dati disponibili presso l'Istituto Statale di Statistica del 2015, il PIL medio per abitante nella Regione Istriana ammontava a 13.224,79 EUR, il che rappresenta più del 24,93% del valore medio di PIL per abitante della Croazia, mentre il tasso di disoccupazione registrato era del 6,2 %.

La chiave di successo dell'economia istriana sta nella sua diversificazione e nei più grandi investimenti in settori in crescita e con potenzialità di crescita nel futuro. Secondo i dati dell'Istituto per la statistica, le attività più rappresentative nella regione nel 2015 erano quelle inerenti l'ospitalità, preparazione e servizio del cibo (20,0%) e l'industria manifatturiera (15,7%).